Di seguito elenco pochi semplici passi fondamentali che devi seguire se vuoi iniziare a guadagnare con i nostri pronostici:

 

1- La prima cosa da fare, se non hai già un po' di esperienza con le scommesse, è provare ad utilizzare i nostri pronostici su un sito di scommesse virtuali.

Questo ad esempio https://pyckio.com/ è secondo me un buon strumento per iniziare. L'iscrizione alla community è gratuita, puoi piazzare le tue scommesse finte con le quote di Pinnacle Sport che sono tra le più alte a livello internazionale e partecipi ad una specie di gara in cui, se sei bravo, puoi arrivare a diventare Tipster PRO e guadagnare con i tuoi pronostici. Puoi anche seguire i migliori (a pagamento) e molti altri scommettitori (anche molto bravi) gratuitamente.

 

2- Se sai già come funzionano le scommesse è l'ora di aprire un conto sul tuo primo bookmaker on line. Ti consiglio i bookmaker on line perchè se vuoi veramente guadagnare con le scommesse devi essere sempre pronto a piazzare la giocata e non puoi pensare di andare al Centro SNAI ogni volta che pubblichiamo un pronostico (di solito se ce la faccio pubblico le value bet il giovedì notte).

Per riuscire ad avere il guadagno più alto possibile dalle tue giocate, è fondamentale poter disporre delle quote più alte possibili. Purtroppo in Italia non è legale scommettere su siti che non abbiano la certificazione AAMS (cioè che non paghino le tasse in Italia) quindi la nostra scelta non può cadere su siti quali Pinnacle Sport. Dobbiamo scegliere tra i bookmakers disponibili sul mercato italiano che riescano, incrociando le loro quote, a garantirci di scommettere sempre, o quasi, sulle quote più alte. Nell'articolo Dove trovare le quote migliori abbiamo fatto una breve analisi sui bookmaker AAMS che hanno le quote mediamente più alte degli altri.

Un'altra cosa fondamentale per avere le quote alte è quella di poter disporre di un conto gioco su più di un bookmaker. Per iniziare sarebbe meglio aprire il conto su almeno 2 o meglio 3 bookmaker ma col tempo è importante che i conti diventino anche 10 in modo da poter piazzare le scommesse sempre sulla quota più alta. Voglio far presente che la differenza in termini di guadagni tra giocare con un solo bookmaker e giocare con tre o più casse può essere anche molto grande (con un solo conto si può essere in negativo e con le stesse giocate effettuate su più conti si può essere in forte attivo). Lo ribadisco: piuttosto che investire l'intera nostra cassa su un unico bookmaker è meglio dividerla in tre e aprire il conto su tre bookmakers.

Il nostro suggerimento, viste le quote, è di aprire il primo conto su Bet365.it Questo bookmaker di fama internazionale ha per fortuna fatto l'accordo con L'AAMS. Le quote sono sempre molto alte ed il palinsesto (cioè l'elenco degli sport e delle partite giocabili ogni giorno) è immenso. Inoltre, per chi è interessato, è possibile vedere in streaming e con un'ottima qualità video molti eventi sportivi internazionali (tra cui la Serie B e molti campionati stranieri).

Come secondo bookmaker noi consigliamo William Hill.it: anche in questo caso si tratta di un bookmaker con una grandissima storia e che ha la licenza AAMS. Le sue quote sono molto alte, rispetto alla concorrenza, soprattutto sulle squadre favorite. Questo ci fa comodo perchè i nostri risultati sul segno 1 sono molto buoni e spesso il segno 1 corrisponde alla squadra favorita.

Il terzo bookmaker che ci serve per trovare le quote più alte se non sono presenti nè su Bet365 nè su William Hill è Unibet.it. dai conti che abbiamo fatto questo bookmaker riesce a coprire la maggior parte delle "migliori" quote se non sono presenti su uno degli altri due book.

Con le giocate di quest'anno e utilizzando il comparatore di quote di Betbrain.com abbiamo osservato che le quote di Domusbet.it non sono male. Per ora mi limito a segnalarvi il sito ma mi riservo di fare ulteriori analisi sulle quote per capire se si tratti effettivamente di un'opportunità da sfruttare.

In conclusione, dato che in ogni caso la maggior parte delle volte la quota migliore si trova su Bet365.it o su William Hill.it per noi la soluzione migliore è quella di dividere la nostra cassa in questo modo: 45% Bet365, 35% William Hill e 20% Unibet.

3- Una volta aperti i propri conti è l'ora di iniziare a scommettere: la prima cosa da fare è decidere quali scommesse piazzare. Se ti baserai sui nostri pronostici che, da quando utilizziamo il nuovo metodo, sono ritornati a darci grandi soddisfazioni, devi decidere se vuoi provare con tutte le value bet che ti segnaliamo oppure con quelle selezionate che riteniamo meno rischiose. Fin'ora da quando abbiamo iniziato a selezionarle i rendimenti sono stati simili ma il trend è stato molto più regolare per le scommesse selezionate. Per ora consiglio a chi inizia di utilizzare solo la selezione ma non escludo, in futuro che i risultati sul segno due possano portare a guadagnare molto di più. In ogni caso avremo modo di verificarlo col tempo. Come vedete, più trasparenti di così non possiamo essere, pubblichiamo tutto prima delle partite e tutto resta lì per anni.

E' possibile, anche se non consigliato a meno che non siate dei professionisti delle scommesse, scegliere per conto vostro le partite su cui scommettere; in questo caso quello che ci sentiamo di suggerire è unicamente il fatto di usare sempre uno stesso criterio di selezione, non andare a caso o a istinto, e in ogni caso è importante, una volta deciso il metodo con cui scegliete le giocate, testare il sistema su un numero significativo di eventi (100 scommesse sono poche per poter trarre conclusioni affidabili...).

4- La differenza tra un sistema vincente ed uno perdente, come già detto, può stare nella scelta delle quote. Ho già detto che è importante poter sempre trovare la quota più alta tra una serie di bookmaker ma è molto importante anche il momento in cui piazzare la scommessa. Le quote non sono ferme... cambiano continuamente man mano che si avvicina la partita. E possono cambiare anche di molto, anzi generalmente la differenza tra la quota offerta in apertura una o due settimane prima dell'evento e quella di chiusura prima dell'inizio della partita, è piuttosto grande in proporzione. Le quote cambiano in base a come si muove il mercato, se la gente scommette in dosi massicce sul segno 1 allora i bookmaker aumenteranno la quota del segno 2 per invogliare altri scommettitori a puntare sulla vittoria esterna. Inoltre i bookmaker "piccoli" spesso attendono l'apertura dei leader di mercato per fissare o modificare la loro quota.Alla fine generalmente i vari siti di scommesse tendono a omogeneizzare le quote ma nei giorni prima dell'evento c'è sempre un gran movimento. Ecco è importante sfruttare questo movimento e decidere di giocare quando la quota sulla partita scelta è più alta. Il sito che utilizzo io al momento per visualizzare i movimenti delle quote è Betbrain.com. Si tratta di un sito internazionale che ha collegamenti a molti bookmakers senza licenza AAMS per cui in Italia è bloccato, tuttavia per visualizzarlo basta modificare il DNS nelle proprietà di internet inserendo ad esempio il DNS di google (DNS primario: 8.8.8.8 e come secondario 8.8.4.4).

Per quello che ci interessa il sito non è difficile da usare; si tratta di un comparatore di quote con altre interessanti funzionalità. A noi interessa in particolare il movimento quote che si trova, cliccando sulla partita che ci interessa. Una volta selezionata la voce "Storia" viene visualizzato un grafico in cui sono rappresentate le linee dei movimenti delle medie delle quote di 1, X e 2. Noi selezioniamo la voce "Highest" al posto della media e vediamo come si sono mosse fin'ora le quote più alte. Se il trend della quota che mi interessa è in discesa è il caso di piazzare subito la scommessa mentre se è in salita conviene aspettare ancora un po' almeno finchè il trend non si inverte. Qui l'ho detta in modo piuttosto banale, sicuramente l'osservazione del movimento delle quote richiederebbe un po' di studio in più e sicuramente molta pratica ma avremo modo di riparlarne.

5-Come ultima osservazione vorrei fare presente come l'obiettivo del nostro metodo non sia l'indovinare il maggior numero di risultati. Il nostro obiettivo e guadagnare, e farvi guadagnare, sul lungo termine. Possono esserci periodi anche lunghi in cui il sistema sembra non funzionare e le sbaglia tutte ma se poi il rendimento a fine anno si porta in positivo allora per noi l'obiettivo è raggiunto. Chi sta cercando un sistema che gli faccia  azzeccare tutte le scommesse purtroppo qui non avrà soddisfazione, troverà sicuramente di meglio in uno dei tanti siti dai risultati prodigiosi di cui è pieno il web.